5 giugno 2023 – Cupertino, CA  

In occasione della WWDC di quest’anno, la conferenza annuale degli sviluppatori di Apple® , l’azienda ha annunciato il completamento della transizione verso la sua rivoluzionaria gamma di Macintosh® Apple® Silicon. Non ci saranno più computer basati su chip Intel®.
Si tratta di una pietra miliare importante e abbiamo ritenuto importante parlarne con i nostri utenti AVA. Pensiamo che potrebbe essere entusiasmante scoprire cosa significa per te e quali sono i vantaggi per la tua azienda e perché questo potrebbe essere il momento perfetto per aggiornare il tuoMac®.

Introduzione di Apple® Silicon 

Dall’introduzione di Apple® Silicon nei Mac®, Apple® ha rivoluzionato la sua linea di Mac®. Abbandonando la partnership di lunga data con Intel®, la transizione di Apple® verso i suoi chip progettati internamente ha suscitato l’entusiasmo degli appassionati di tecnologia e dei professionisti.  

 Le caratteristiche principali di Apple® Silicon sono le prestazioni impressionanti e l’efficienza energetica, la maggiore durata della batteria e la compatibilità ottimizzata con le app. L’architettura ARM, progettata su misura, consente un’integrazione perfetta tra hardware e software, con conseguenti prestazioni fulminee. Il chip M1 di partenza ha mostrato benchmark notevoli, superando la maggior parte dei modelli Intel® e i più recenti chip M2 migliorano ulteriormente le prestazioni rivoluzionarie di Apple® Silicon.  

 La serie comprende i chip M1/M2 di base, le varianti Pro, Max e Ultra. Ognuno di questi utilizza gli stessi potenti core di elaborazione e grafica, ma il loro numero varia, consentendo alle applicazioni software, come AVA, di elaborare da 6 a 24 attività contemporaneamente.  

 Tutto ciò che abbiamo visto del nuovo hardware in silicio conferma che Apple® continua a spingersi oltre i confini della tecnologia. Riteniamo che questa innovazione sia in grado di cambiare le carte in tavola e testimonia l’impegno di Apple® nel fornire tecnologie all’avanguardia alla sua fedele base di utenti. AVA condivide questa visione del progresso e vuole assicurarti che i tuoi investimenti hardware e software siano a prova di futuro per gli anni a venire.  

Cosa significa questo per me come utente di AVA?   

Abbiamo effettuato dei test di benchmark per confrontare alcune attività di base in AVA e i risultati sono impressionanti. 

 

 

Su alcuni di questi semplici processi, dove potresti dover aspettare diversi minuti se lavori su un file di grandi dimensioni utilizzando Intel, su un Mac® Apple® Silicon abbiamo visto che le stesse operazioni vengono eseguite fino a venti volte più velocemente. Il grafico qui sopra offre una panoramica del tempo necessario per completare operazioni tipiche su macchine diverse. Se esegui operazioni di questo tipo molte volte al giorno, questi miglioramenti porteranno direttamente a un aumento immediato e molteplice della produttività e potrebbero farti risparmiare potenzialmente ore al giorno!

Quando dovrei aggiornare il mio Mac®? 

 Se utilizzi il tuo Mac® a livello professionale, ti consigliamo di aggiornarlo dopo 2 o 3 anni al massimo. Nella maggior parte dei paesi, questa raccomandazione coincide con il periodo in cui i computer vengono completamenteammortizzati” a fini contabili.  

Perché?   

Come dimostrano i miglioramenti delle prestazioni descritti sopra, passando da Intel® a Apple® Silicon, puoi facilmente fare il più grande salto nelle prestazioni di computing del 21° secolo, con conseguenti miglioramenti della produttività che ti ripagheranno molto rapidamente il costo della nuova macchina.  

Con ogni nuovo sistema operativo, Apple® purtroppo revoca il proprio supporto per i Mac® più vecchi. Questo permette di concentrare il supporto sulle nuove funzionalità per gli utenti finali e sugli strumenti di sviluppo per i produttori di software. Con il progredire dell’hardware, inevitabilmente progredisce anche il software. In questo modo il tuo sistema funziona bene e ti protegge dalle vulnerabilità di sicurezza, dandoti allo stesso tempo accesso a nuove funzioni e strumenti che ti facilitano il lavoro.  

Apple® fornisce aggiornamenti di sicurezza solo per le ultime tre versioni. AVA 5.8, in uscita quest’estate, supporterà anche le ultime tre versioni di macOS®richiedendo Big Sur o versioni successive. Continuare a lavorare su un sistema operativo non supportato non solo impedirebbe l’accesso alle nuove funzionalità di AVA, ma metterebbe potenzialmente a rischio la sicurezza del tuo flusso di lavoro.    

Dai un’occhiata alla tabella qui sotto per vedere se il tuo Mac® è supportato dall’attuale macOS® Ventura o dal nuovo macOS® Sonoma, che verrà rilasciato nel corso dell’anno.  

 

  Ventura   Sonoma  
iMac®  2017 e successivi 2019 e successivi
iMac Pro®  2017   2017  
MacBook Air®  2018 e successivi   2018 e successivi 
MacBook Pro®  2017 e successivi 2018 e successivi
Mac Pro®  2019 e successivi  2019 e successivi
Mac Studio®  2022   2022 e successivi
Mac Mini®  2018 e successivi 2018 e successivi
MacBook®  2017 e successivi Non più supportato

 

L’hardware più datato viene lasciato indietro, quindi è importante che non resti indietro anche tu. Nonostante l’hardware Apple® può continuare a funzionare per molti anni, potresti sorprenderti nello scoprire che il tuo Mac® è considerato vintage o addirittura obsoleto. Un Mac® “vintage” è un Mache non viene distribuito da Apple® da più di 5 anni. Diventanoobsoletidopo 7 anni, quando i pezzi di ricambio non sono più disponibili nemmeno per i fornitori di servizi Apple®, rendendo le riparazioni quasi impossibili.

 

Poiché sappiamo che tutti i nostri utenti e le loro esigenze sono diverse, abbiamo stilato un elenco dei Mac® attuali che potrebbero essere adatti a diversi utilizzi. Tuttavia, se desideri ricevere una consulenza gratuita e personalizzata in base al tuo flusso di lavoro, contatta il Supporto Tecnico AVA.  

 

Raccomandazioni 

* I prezzi sono aggiornati a giugno 2023, i prezzi in EUR possono variare a seconda della regione.  

Standard   Pro   Advanced  
iMac® 24”  

 

Chip Apple® M1 con CPU a 8 core con 4 core per le prestazioni e 4 core per l’efficienza, GPU a 8 core e 16 core

16 GB di RAM 

256 GB di spazio di archiviazione SSD  

   

 

Mac mini®  

 

Apple® M2 Pro con CPU a 10 core, GPU a 16 core, 16 core  

 

16GB di RAM 

512 GB di spazio di archiviazione SSD 

*Non include le unità periferiche (display, tastiera e mouse)   

 

Mac Studio®  

 

Apple® M2 Max con 12-core CPU, 30-core GPU, 16-core

  

32GB di RAM 

512 GB di spazio di archiviazione SSD 

*Non include le unità periferiche (display, tastiera e mouse)   

 

Una soluzione tuttoin-uno, perfetta per un designer che vuole iniziare a usare AVA.    Se sei un utente AVA attento ai colori e magari possiedi già un monitor EIZO questo aggiornamento è perfetto per te.   Una macchina ad alta potenza per i flussi di lavoro AVA intensivi. Utilizzi file di grandi dimensioni, sei un incisore o lavori su più file contemporaneamente? Potresti prendere in considerazione questa macchina.  
GBP 1799  GBP 1399  GBP 2099 
USD 1699  USD 1299  USD 1999 
EUR 2009  EUR 1549  EUR 2399 
24 inch apple iMac blue Apple-Mac-mini-M2-and-M2-Pro apple mac-studio